A ottobre dello scorso anno ho partecipato a un laboratorio molto divertente presso lo Spazio BK di Milano: costruisci il tuo erbario con i timbri.

La simpatica e brava Elena Campa ci ha insegnato a realizzare dei timbri partendo da semplici gomme da cancellare.

Ognuna di noi ha intagliato diverse porzione di gomma, ognuna con un particolare di un fiore o di un albero: le foglie, lo stelo, i fiori. Perchè il trucco per arrivare a un disegno complesso è quello di scomporlo in piccoli pezzi e di timbrare poi in sequenza.

Eravamo un gruppetto tutto al femminile comprese 3 timbratrici in erba, la mia fanciulla e altre due bimbe di 4 e 6 anni. Ognuna ha interpretato il lavoro con il suo stile, chi con disegni più semplici chi con un maggiore dettaglio. La cosa divertente è stata poter usare le une i timbri delle altre per arrivare a riempire tutti i fogli del proprio TIMBRARIUM.

Se pensi che sia difficile ti sbagli, basta veramente una gomma per cancellare, magari un pò grande (quelle bianche sono le migliori) e un curver (sono delle specie di cacciaviti con la punta scanalata che serve a incidere diversi materiali, tra cui anche il legno).

Disegni sulla gomma la forma che vuoi e con un pò di pazienza cominci a scavare. Puoi fare il disegno in positivo (la forma finale deve essere in rilievo e quindi le scavi tutto intorno) o invece in negativo (incidi il disegno che vuoi realizzare che apparirà al centro di un rettangolo colorato).

Ovviamente oltre ai fiori puoi disegnare quello che vuoi, dalle lettere a piccoli animaletti, alle forme geometriche. La fantasia non ha limiti.

Questi alcuni dei nostri lavori.

E sai quante cose puoi fare con i timbri che realizzi? Personalizzare la carta da pacco, o un bigliettino o un libro.

Prova, vedrai quanto è divertente.

pacchetto-1